Rapporto MET 2012

 

(E’ possibile acquistare il libro via internet sul sito Donzelli oppure ordinarlo via email)

Il tema della politica industriale italiana è oggetto di discussioni senza corrette informazioni. Il libro presenta elaborazioni, analisi e quantificazioni, su dati accuratamente raccolti, per le politiche attuate e per le variazioni della normativa fiscale. Una larga sezione è dedicata alla domanda di policy, ovvero all’evoluzione della struttura produttiva industriale negli anni della crisi. Il sistema produttivo è analizzato attraverso molte elaborazioni sui risultati di un’indagine campionaria (25 000 casi in ciascun anno) realizzata nel 2008, 2009 e 2011. Vengono approfonditi i temi dell’evoluzione della situazione e delle strategie delle imprese tra il 2008 e la fine del 2011, con l’evidenza delle criticità, della domanda di policy e, soprattutto, delle reazioni da parte degli operatori più dinamici. Ulteriori approfondimenti sono dedicati agli effetti dei vincoli finanziari e alla presenza di reti e filiere.

Il senso del lavoro è quello di offrire qualche riflessione analitica sui due aspetti, molto complessi da affrontare, cercando di produrre informazioni analitiche ed elementi conoscitivi addizionali rispetto al panorama disponibile. Il Rapporto MET 2012 presenta un esame dettagliato della struttura produttiva industriale e dei servizi alla produzione (settori fondamentali per la competitività internazionale) e sulla specificazione e quantificazione dei flussi della politica italiana nei confronti di questi stessi settori.

La convinzione profonda che guida tutto il lavoro è data dal ritenere modesto il valore conoscitivo dei dati medi in un paese caratterizzato dalla convivenza stretta tra eccellenze straordinarie e diffuse inefficienze, da un lato, e dalla necessità di ragionare su numeri adeguati e corretti, dall’altro.

La stessa opportunità di approfondire i caratteri dell’eterogeneità che è presente nel nostro sistema sembra essere una considerazione diffusa che trova i suoi limiti nella disponibilità di dati qualitativamente accettabili e aggiornati.

Dopo qualche considerazione introduttiva, il libro presenta due sezioni di studio: una dedicata all’offerta di Aiuti di Stato e alla politica tributaria per le imprese, i due fenomeni principali attraverso cui si è realizzata, nella recente esperienza, la politica industriale nazionale esplicita, e una dedicata alla “domanda” di policy da parte delle imprese rappresentata attraverso l’identificazione delle criticità e delle caratteristiche di base degli operatori.

L’analisi della domanda, a sua volta, si articola in quattro sezioni: una descrizione originale basata sulla vasta indagine MET condotta con cadenza biennale sulla struttura produttiva italiana (industria e servizi alla produzione), alcuni approfondimenti sulla distribuzione dei fenomeni e sulle tipologie caratterizzanti delle imprese, due studi di caso sugli effetti dei vincoli finanziari sull’attività innovativa e sul ruolo di reti e filiere nel contesto internazionale e, infine, un capitolo metodologico in cui si descrive con dovizia di particolari logica, prassi e metodo dell’indagine.

Gli autori del libro, a cura di Raffaele Brancati, sono: Pierluigi Ascani, Emanuele Brancati, Raffaele Brancati, Marco Centra, Francesco Crespi, Antonio DiMajo, Piero Falorsi, Andrea Maresca, Maria Grazia Pazienza, Manuel Romagnoli, con l’assistenza di Antonietta Ulivieri Moretti.

E’ possibile leggere l’indice dettagliato del lavoro.

Il libro (costo 12,00 €) è disponibile sul sito Donzelli oppure è possible ordinarlo via email.