Rapporto MET

Il Rapporto MET rappresenta un lavoro aggiornato annualmente che raccoglie analisi sistematiche sulle politiche industriali e di sostegno alle attività produttive nelle venti regioni italiane. A queste analisi sull'operato dei governi si associa un quadro dei bisogni e delle esigenze delle imprese fondato su indagini dirette che esprime, in modo indiretto, una domanda di politiche pubbliche articolata e complessa.

Si tratta di un osservatorio indipendente che analizza gli interventi nazionali, regionali e comunitari con i relativi flussi di spesa, con la struttura di obiettivi di politica industriale e l'allocazione delle risorse effettivamente realizzata dai singoli policy maker coinvolti. Vengono inoltre proposti approfondimenti tematici (nelle passate edizioni si sono affrontati i temi delle politiche per l'innovazione e la ricerca, per l'imprenditorialità giovanile, per l'internazionalizzazione, per il sostegno al capitale di rischio, etc.) e alcune valutazioni sull'efficacia delle politiche.

La rilevazione campionaria ha caratteristiche  uniche nel panorama nazionale, coinvolgendo nelle singole tornate ben oltre le 20.000 imprese intervistate, di tutte le classi dimensionali. L'obiettivo dell'indagine è quello di fornire un'immagine significativa della situazione regionale per le imprese in campo manifatturiero, industriale e dei servizi.

Le informazioni contenute nel Rapporto forniscono utili strumenti per una valutazione del dibattito politico e giornalistico a partire da elementi fattuali.