g Tre emergenze per la pandemia Le Tre Emergenze
per la Pandemia
SCOPRI DI PIU'
g Indagine Covid primi risultati Indagine
COVID-19:
Primi Risultati
SCOPRI DI PIU'

Chi siamo

La MET è un centro di ricerca indipendente nato nel 1992 da studiosi provenienti da diverse università italiane e da altre istituzioni. La società ha per oggetto lo svolgimento di ricerche, analisi e consulenze con particolare attenzione agli aspetti della valutazione economica e finanziaria, del monitoraggio e della rendicontazione delle politiche pubbliche, delle analisi di interventi di politica industriale -su scala europea, nazionale e regionale- a sostegno delle imprese di piccola e media dimensione.

Da molti anni la MET ha sviluppato un proprio approfondimento dedicato alle politiche per le attività produttive che propone analisi approfondite sia dell’offerta pubblica (da parte delle amministrazioni comunitarie, nazionali e regionali con una rilevazione diretta degli interventi) che della domanda derivante dai bisogni delle imprese e ricavata attraverso una vasta indagine che svolge con cadenza biennale.

Indagine MET

L’Indagine MET sulle imprese italiane industriali e dei servizi alla produzione si caratterizza come una delle principali rilevazioni campionarie. L’indagine è costituita ad oggi da 6 wave (2008, 2009, 2011, 2013, 2015 e 2017) coprendo un periodo che va dall’immediato approssimarsi dello scoppio della grande crisi fino alla fine del 2017. La numerosità campionaria è particolarmente ampia, con una media di circa 24 mila osservazioni per rilevazione.
24000

Interviste/Wave

7

Waves

2008

Prima rilevazione

2019

Ultima rilevazione

168000

Interviste totali

Manifesto

La politica industriale italiana non esiste: crisi di idee e crisi di strumenti (oltre alla crisi finanziaria) rendono difficile parlarne e, ancor di più, essere presenti sui principali media.  Lo scenario internazionale non vede –e non ha visto in epoca moderna- nessun paese al mondo (con poche e trascurabili eccezioni) disinteressato alle sorti della propria struttura produttiva e dei suoi comparti più qualificanti. Contrapporre a questa realtà mondiale un’Italia in cui la capacità di rimuovere qualche freno istituzionale possa divenire l’unica funzione dello Stato per riportare il paese su un sentiero sostenuto di crescita, appare riduttivo e fuorviante. La specificità storica del sistema produttivo italiano, costituita, da un lato, dalla presenza nel Sud di una vasta area con significative debolezze del contesto socioeconomico e, dall’altra, dalla marcata caratterizzazione territoriale dei sistemi di imprese (così come della vasta platea di PMI dinamiche), richiede risposte adeguate.

Contattaci